/ Ambiente / Groenlandia: il ghiaccio si scioglie troppo in fretta

Groenlandia: il ghiaccio si scioglie troppo in fretta

Il ghiaccio si scioglie troppo presto e il disgelo progredisce troppo rapidamente, dicono allarmati gli scienziati dell’Organizzazione mondiale della Meteorologia.
_omissis_ on 16/04/2016 - 17:00 in Ambiente, Cambiamenti climatici

Il ghiaccio si scioglie troppo presto e il disgelo progredisce troppo rapidamente, dicono allarmati gli scienziati dell’Organizzazione mondiale della Meteorologia.

Il ghiaccio dovrebbe sciogliersi tra giugno e settembre, ma siamo ad aprile e soltanto nella giornata di lunedì 11 le rilevazioni hanno mostrato la perdita di oltre 1 mm sul 12% della calotta glaciale. Record già segnato nel 1990, nel 2006 e nel 2010.

Lo scioglimento anticipato è dovuto alle alte temperature registrate anche al Polo, e in particolare in Groenlandia, su cui si è formata una cappa di calore, secondo lo studioso Martin Stendel. Le temperature sull’Artico sono molto al di sopra della media stagionale, con punte che arrivano a 17° sopra lo zero.

Il dato negativo riscontrato ora in Groenlandia fa seguito all’allarme lanciato sin dalla fine di marzo dalla National Oceanic and Atmospheric Administration, facendo riferimento ai dati satellitari della Nasa: la massima estensione di ghiaccio invernale si è abbassata ulteriormente: con una calotta glaciale che copre 14.520 milioni km quadrati, ovvero 1,6 milioni di km quadrati in meno rispetto alla dimensione che presentava tra il 1981 e il 2010 (5 volte l’Italia).

Comments are disabled
Rate this article

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: