/ App / Babnoor, la prima app per bimbi autistici che parla arabo

Babnoor, la prima app per bimbi autistici che parla arabo

Non esisteva un app per il supporto dei bambini del mondo arabo. Ora c’è, e in un’ampia varietà di dialetti
_omissis_ on 10/04/2016 - 10:00 in App, Free Style

di Alice Pace*

Le app per il gioco interattivo si stanno dimostrando utili per la crescita dei bambini con problemi dello spettro autistico e altri disturbi dello sviluppo, ma finora non esisteva alcun software in una lingua che fosse accessibile ai bimbi del mondo arabo.

Per questo è nata Babnoor, la prima app che è possibile impostare in un certo numero di dialetti arabi, e che addirittura è possibile adattare, dal punto di vista delle tradizioni e degli aspetti culturali, all’area geografica di appartenenza. Nel video, ecco cosa ne pensano le famiglie e gli inventori.

*Wired

Rate this post

Comments are disabled
Rate this article
Rate this post

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: